Category Archives: Economia

Economia e finanza italiana e mondiale, guide ed opinioni sull’andamento della borsa e trading online. Criptovalute in confronto.

Stop loss: cos’è e come funziona

Fare trading online comporta anche dei rischi di perdite. Bisogna tenere a mente questa regola fondamentale, perché il tutto non si riduca ad un semplice gioco. Ecco perché gli investitori sono sempre alla ricerca di strumenti che possano minimizzare o comunque tenere sotto controllo i rischi. Esistono degli strumenti molto utili di questo genere, come per esempio gli stop loss, che ti danno la possibilità di impostare il livello massimo di perdita che sei disposto ad affrontare per ogni singola operazione che compi nel mondo del trading. Di solito gli stop loss vengono utilizzati dai trader professionisti, perché spesso i principianti non sanno della loro esistenza. CONTINUA

Published by:

Criptovalute: futuro o solo un fenomeno passeggero?

A livello finanziario, un asset è diventato tema di dibattito ad ogni latitudine, sia nel l’establishment economico che nella grande fetta dei piccoli risparmiatori: le criptovalute. E a fare da traino all’intero comparto è stato il Bitcoin, la prima valuta digitale, nata undici anni fa, che ha riscontrato grande successo presso gli utenti finanziari di ogni angolo del mondo. D’altro canto, i primi risultati di questa criptovaluta sono stati eccellenti ed hanno attirato l’attenzione di una vasta platea di risparmiatori. CONTINUA

Published by:

Debitore insolvente: il rintraccio dei conti correnti è la prima opportunità per il creditore

Un trend in netto aumento riguarda le cosiddette indagini patrimoniali, una metodologia alla quale ricorrono sempre con maggior frequenza privati ed aziende quando si trovano costretti a recuperare un credito a loro dovuto. Tante sono le tipologie di indagini, ma il rintraccio conto correnti bancari è, senza alcun dubbio, il primo accertamento patrimoniale al quale un soggetto fa ricorso per ottenere quanto dovuto da un debitore insolvente. Un fenomeno, l’insolvenza creditizia, che è tornato a crescere a causa di un nuovo, seppur lieve, peggioramento dell’andamento economico nazionale, destinato ad incrinarsi ulteriormente a causa del “coronavirus”. CONTINUA

Published by: