Etichette di sicurezza: le caratteristiche fondamentali

Comment

Tecnologia

Le etichette di sicurezza sono molto importanti contro la contraffazione. Applicate sui prodotti o sulle confezioni attraverso le quali i prodotti stessi vengono venduti, servono ad evitare le manipolazioni. In questo modo i prodotti contraffatti sono subito riconoscibili.

Quindi le etichette di sicurezza diventano veramente indispensabili sia per i produttori che per i consumatori. I primi hanno la possibilità di assicurare la qualità di ciò che vendono, mentre i secondi possono restare tranquilli in tema di sicurezza e possono proteggere la loro salute, specialmente quando acquistano prodotti alimentari o farmaci.

Perché sono importanti le etichette di sicurezza

Le etichette di sicurezza contrastano la contraffazione. Infatti per i falsari sarebbe troppo complicato riprodurle in maniera fedele. Per questo sono spinti anche a rinunciare a riprodurre delle confezioni che sarebbero immediatamente riconoscibili come prodotti falsi. Per i produttori sono molto importanti perché essi possono continuare a proporre il loro brand in totale sicurezza, senza rischi di perdita economica e senza mettere in pericolo la loro immagine.

Senza contare che, in caso di prodotti contraffatti, anche i produttori potrebbero incorrere in delle sanzioni di carattere pecuniario non affatto gradevoli. Con le etichette di sicurezza si può stroncare il giro di prodotti contraffatti che ha un valore molto alto in questo momento.

Ci sono diversi strumenti attraverso i quali vengono messe a punto le etichette contraffatte e che consentono ai falsari di allontanarsi dall’intenzione di riprodurre prodotti falsi. Scopriamo quali sono tutti i mezzi che si hanno a disposizione per lottare contro la contraffazione attraverso le etichette di sicurezza.

Le caratteristiche delle etichette contro la contraffazione

Le etichette di sicurezza, per essere considerate tali, devono disporre di alcuni elementi molto importanti che possono aiutare a gestire al meglio la lotta contro la contraffazione. Le loro caratteristiche di sicurezza devono essere integrate, la loro marcatura deve essere difficile da riprodurre.

Inoltre devono evidenziare dei danni visibili in caso di manomissione dei prodotti. Solitamente vengono utilizzati dei modelli e degli effetti speciali come tecniche di stampa, che sono composti da micro linee intrecciate tra di esse, in modo che, nei tentativi di contraffazione, risaltino all’occhio le eventuali manipolazioni.

Per la stampa delle etichette di sicurezza, inoltre, vengono usati degli inchiostri speciali, che producono effetti molto particolari, che hanno proprietà termocromatiche o che possono essere visti soltanto attraverso l’esposizione al laser o alla luce che emana raggi ultravioletti.

Tutti questi elementi rappresentano un grande ostacolo per i falsari, che difficilmente dispongono delle adeguate competenze per riprodurre tutti i dettagli delle etichette di sicurezza. Ecco per queste si dimostrano come degli strumenti semplici e veloci da utilizzare in tutta la filiera di produzione per garantire la genuinità dei prodotti.

Senza contare poi le codifiche e i numeri di serie con le speciali protezioni realizzate in micro-wire. Si tratta di una lega di metallo molto sottile rivestita di vetro, che non si vede dall’esterno, ma la cui presenza può essere identificata attraverso un apparecchio laser. Ulteriori elementi di sicurezza per proteggere i consumatori. Da non dimenticare, fra le etichette di sicurezza, anche quelle sigillanti, che garantiscono l’integrità delle confezioni e che si configurano come dei sigilli di garanzia per impedire che le confezioni siano soggette a manipolazioni da parte di terzi non autorizzati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *