Vacanze per famiglie: come scegliere?

Comment

Turismo
vacanze per famiglie

Come scegliere la destinazione perfetta per una vacanza in famiglia?

Decidere una meta che possa soddisfare le esigenze di tutti i componenti di una famiglia può essere arduo.

Ogni bambino ha bisogni e desideri differenti e questi devono venire sommati anche alle necessità ed alle preferenze dei suoi genitori: c’è chi preferisce una vacanza rilassante e tranquilla, chi invece propende per un viaggio più dinamico ed itinerante, chi invece predilige delle ferie all’insegna del divertimento.

Tutto questo può rendere la scelta complessa perché per una vacanza in famiglia bisogna trovare una soluzione ideale che possa mettere d’accordo e risultare piacevole a tutti.

Inoltre molto spesso, soprattutto quando i bambini sono piccoli, bisogna trovare una struttura che abbia i servizi e le comodità necessarie per rendere il soggiorno ancora più rigenerante e rilassante, soprattutto per i componenti adulti della famiglia.

Innanzitutto bisogna stabilire il budget per la vacanza e poi valutare insieme la tipologia di meta: meglio al mare oppure in montagna? Oppure propendere per una visita ad una città europea o per una villeggiatura rilassante in campagna lontano dalla città?

Il mare, tra tutte queste destinazioni, è sicuramente una meta molto gettonata dalle famiglie perché apprezzata sia dai bambini che dai genitori: è possibile rilassarsi in contesti ambientali deliziosi, abbronzarsi, praticare sport acquatici, giocare a beach volley o racchettoni sulla spiaggia ed inoltre in molti stabilimenti è presente l’animazione che permette ai bambini di divertirsi, giocare e socializzare insieme ad altri loro coetanei ed ai loro genitori di godere del meritato riposo.

Che servizi offrono le strutture per famiglie?

Le strutture ricettive per famiglie solitamente si distinguono per il fatto di avere comfort e servizi a misura di bambino.

Una struttura “family friendly” è dotata di camere ben strutturate ed ampie nelle quali vi è possibilità di aggiungere letti supplementari o culle.

Solitamente è anche presente un ristorante con menù creati apposta per i più piccoli e nel quale, attraverso una formula specifica, i clienti possono accedervi quando lo desiderano.

Una buona struttura ricettiva per famiglie ha anche aree divertimento e parchi giochi sia collocati all’interno, da sfruttare in caso di brutto tempo, sia posizionati all’esterno nei quali i bambini possono divertirsi in una zona sicura e controllata.

Molte strutture offrono anche l’animazione bimbi ed il servizio mini club. I genitori possono usufruirne, lasciando per alcune ore i propri figli ad un personale di fiducia esperto nell’intrattenimento dei più piccoli come animatori e baby sitter che si occuperanno di stimolarli in divertenti attività ricreative: come per esempio questa struttura a Loano, collocata sulla riviera di Ponente in Liguria che offre differenti servizi di intrattenimento per bambini.

La presenza di centri benessere, piscine, palestre, campi da tennis, da calcio, da beach-volley o zone nel quale praticare sport sono sicuramente dei valori aggiunti, apprezzati non solo dai bambini ma anche dai genitori.

Quando si sceglie la sistemazione per una vacanza con la propria famiglia si deve anche valutare se questa abbia spiagge private ad uso dei propri clienti: solitamente queste sono collocate nelle vicinanze e molto spesso anche dotate di lettini, sdrai, ombrelloni e cabine gratuite per gli ospiti.

Alcune sistemazioni ricettive, inoltre, danno la possibilità di affittare bici per poter effettuare autonomamente divertenti escursioni nei dintorni oppure in alcune è la struttura stessa ad organizzare itinerari culturali e naturalistici molto graditi sia dagli adulti che dai più piccoli.

Quando è meglio prenotare?

Se si è stabilita la meta per la propria vacanza in famiglia, bisogna prenotare con largo anticipo in modo che si possa trovare la soluzione migliore per le proprie esigenze ed anche alla tariffa più vantaggiosa. Bisogna ricordarsi che i prezzi variano in base al periodo dell’anno in cui si decidono di organizzare le proprie vacanze.

Inoltre molto spesso le strutture ricettive offrono pacchetti, promozioni speciali ed offerte proprio per le famiglie nelle quali i piccoli vacanzieri possono pagare una tariffa ridotta oppure, se molto piccoli, anche soggiornare gratuitamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *