I mille volti di Eurovision nei salotti degli Italiani

Comment

Casa
Eurovision 2019

Fino a qualche anno fa, Eurovision non era molto conosciuto nei salotti degli Italiani, non è vero? Parliamo di una decina d’anni fa al massimo e non di più. Di fatto, “Eurovision” suonava in modo abbastanza impronunciabile e sembrava uno di quei programmi partoriti da una qualche mente dei media Americani.

Poi qualcosa è cambiato. Noi siamo cambiati e la nostra coscienza dei concorsi a livello Europeo a seguirne. Abbiamo cominciato a conoscere questo contest musicale con il tempo, nonostante fosse attivo da oltre 50 anni. Eurovision è entrato a fare parte della nostra cultura ed oggi sta rapidamente raggiungendo la popolarità di Sanremo in quanto numero di ascolti.

Dopotutto era un qualcosa di innegabile. Sanremo è il festival della musica Italiana, un grande classico, con sede al teatro dell’Ariston da decine di anni. La stessa impronta dello show è un inno al classicismo e non ci saranno, probabilmente, molte innovazioni a questo festival.

Eurovision ha un approccio più innovativo ed è riuscito ad attirare il consenso di un largo e folto pubblico, soprattutto giovane. Proprio questa fetta di pubblico ha sostenuto Eurovision ed ha permesso allo spettacolo di crescere e diffondersi lentamente in tutto il mondo. A differenza del festival nostrano, Eurovision, è una competizione che molti reputano più ardua.

Più ardua, in quanto le canzoni – se non presentate in lingua Inglese – rischiano di non essere capite, apprezzate e condivise dal pubblico votante. Questa è una delle limitazioni più grandi di questo contest ed uno dei motivi per i quali l’Italia non è riuscita in questi anni ad ottenere risultati tangibili, nonostante i cantanti di alto livello.

Oggi il mondo ha dichiaratamente espresso il suo amore per Eurovision, che grazie a questo si evolve anno dopo anno, creando sempre più eccitazione attorno alle qualificazioni dei cantanti e le diverse sfide. Il sistema di voto è molto pratico e comodo e permette di non avere altro se non il giudizio del pubblico a dichiarare il vincitore. Una mossa molto amata da tutti gli stati partecipanti, in quanto vista “imparziale” e di sicuro effetto.

Non è nemmeno raro vedere famiglie riunirsi davanti la televisione per godersi di tutte le fasi di gara e finali, inclusa quella di Eurovision 2019 che avverrà questo Sabato 18 Maggio. Se avete seguito le altre fasi del contest, non dovete assolutamente perdervi anche l’ultima puntata che vedrà scelto il vincitore di questa edizione tra i pochi rimasti.

Pensate di avere un’idea su chi vincerà Eurovision di quest’anno per caso? In questo caso, perché non approfittarne? Unibet ha dedicato una fantastica sezione del suo sito alle scommesse sul vincitore di questa edizione, che potrebbero farvi guadagnare grazie al vostro intuito. Come fare? Andare sulla sezione di Unibet Eurovision e decidete su quale cantante scommettere.

Fatto? Bene, adesso vi basterà creare un conto gioco ed attendere questo Sabato 18 Maggio, quando il vincitore di questa edizione 2019 di Eurovision sarà eletto. Non vediamo l’ora di scoprire quale tra i cantanti ancora in gara verrà eletto vincitore di questa edizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *