Viva le Filippine! Ecco un mondo tutto da scoprire

Comment

Turismo

Contando più di 7000 isole, le Filippine sono un vasto arcipelago dalle spiagge di sabbia fine e bianchissima, ricche di palme, foreste, colline, e fauna tropicale. E’  uno dei paesi più colorati e divertenti dell’Asia, anche se spesso sottovalutato. Inoltre le persone che la vivono sono straordinarie, amano sorridere, ballare e cantare,  per uno stile di vita originalissimo. Grazie all’incrocio fra diverse culture e società gioiosa, il viaggio nelle Filippine diventa un’esperienza speciale e indimenticabile.

I resorts nelle Filippine

Volendo vivere una vacanza in pieno relax, ci sono tanti luoghi in cui pernottare nelle Filippine per un momento fatto di pace risate e nuove esperienze.

Amanpulo è un resort  che si trova nell’isola privata di Pamalican, luogo paridisiaco, in cui è possibile oncontrare con estrema facilità delfini e balene. Il mare è cristallino, le spiagge sono ampie e dotate di piccoli scogli che danno vivacità al paesaggio. C’è l’intramontabile  barriera corallina, a circa 300 metri dalla riva.

Degno di menzione è anche l’Antulang Beach Resort, cioè uno dei più particolari resorts di tutte le Filippine. Distante circa 40 km dalla  piccola cittadina di Dumaguete,  esso si trova dunque tra le isole del gruppo delle Visayas.

E avendo citato Dumaguete, ( che è facilmente raggiungibile da Manila  con aereo  e bus. O anche da Cebu con bus e barca) bisogna rammentare che è un luogo importante da cui partono davvero numerose e particolari escursioni diramate nelle zone limitrofe. Basti pensare al caratteristico Mercato di Malatapay che si fa di mercoledì, o le passeggiate verso le cascate di Casaroro e di Siaton. Senza poi dimenticare le incredibili grotte di Mabinay e tante tappe ancora.

El Nido Lagen e El Nido Miniloc

El Nido Lagen ed El Nido Miniloc, sono 2 resorts situati in periferia ma legati alla natura. Si raggiungono facilmente da Manila prendendo un aereo che resta in viaggio circa 75 minuti. Magari un viaggio un po’ lungo ma ne vale sicuramente la pena.

Il primo, cioè El Nido Lagen, si trova in una suggestiva insenatura dell’isola di Lagen ed è composto di 51 camere che hanno varie caratteristiche. I cottage sono su palafitte e si trova ai due lati della baia, ci sono poi anche cottage sulla spiaggia, nonché camere e suite verso la foresta. L’arredamento è chiccoso  grazie alla veranda o al balcone e alle ampie vetrate dal panorama strabiliante.

El Nido Miniloc è il secondo citato che per la struttura e per l’ambiente sembra sia un villaggio di pescatori, concentrato in una bella e suggestiva insenatura riparata da fitte scogliere nascoste dalla vegetazione. Il suo fascino un po’ rustico è ampliato dal mare limpido con barriere di corallo  e pesci colorati visibili già a riva. Il resort è fatto da cottage coperti da tetti di paglia, che hanno un arredamento fatto di materiale locale e fatto di veranda o balcone, con una doccia di acqua marina desalinizzata.

I ristoranti si preoccupano di servire cucina di tipo internazionale e possono anche prepararsi cene e picnic su spiagge e isole deserte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *