Primavera al mare, le mete migliori in Italia

Comment

Turismo
mete al mare

Le rigide giornate invernali sembrano sempre meno presenti su tutta la penisola italiana, e questo porta sempre più persone a pensare a qualche bel week end al mare. Per chi non vuole fare viaggi in aereo o spostarsi fuori Italia, esistono una serie di ottime location da prendere in considerazione. Grazie a questa breve guida, sarà possibile organizzare nel migliore dei modi un magnifico fine settimana al mare con la propria dolce metà o con tutta la famiglia.

+

Dove andare al mare in primavera in Italia?

L’Emilia Romagna e il mare Adriatico sono sicuramente due delle zone migliori, per chi vuole rilassarsi in spiaggia e beneficiare delle belle giornate di sole che caratterizzano questo periodo dell’anno. Rimini, Riccione e Milano Marittima sono mete ideali, anche per gli ottimi prezzi che si possono trovare in questo periodo dell’anno. Un albergo Milano Marittima tre stelle come l’Hotel Solemare ad esempio, in questo periodo è in grado di offrire delle camere ad un prezzo competitivo.

Le attrazioni in questa zona turistica dell’Emilia Romagna non mancano sicuramente. In particolare il parco divertimenti di Mirabilandia, con le sue tante giostre ed intrattenimenti è il luogo ideale dove trascorrere un fine settimana divertente e senza pensieri.

La Riviera del Conero

La regione delle Marche, oltre ad essere una delle zone più ricercate in Italia per le vacanze estive è anche ideale nel periodo primaverile. Il Monte Conero offre un punto di vista privilegiato per chi vuole ammirare il mare in questo periodo dell’anno. L’assenza dei turisti, rende questo panorama davvero unico e di una bellezza che non ha paragoni.

Per chi è alla ricerca di un fine settimana alla ricerca della pace e della preghiera, a poca distanza dal Conero è possibile visitare il santuario di Loreto. Un luogo che ogni anno vede arrivare migliaia di fedeli, pronti a pregare e cercare un segno da parte di Dio.

Lago di Garda

Il lago di Garda e i tanti paesi che si trovano lungo le sue sponde, sono una base di partenza ideale per iniziare a scoprire questa zona dell’Italia. Poco noto dai tanti turisti italiani, ma tra le mete di vacanza più richieste dai turisti che provengono dalla Germani e dall’Austria, il lago di Garda è un bacino che con le sue acque bagna tre diverse regioni. Il Veneto, il Trentino Alto Adige e la Lombardia sono le regioni che possono detenere il possedimento di questo bacino.

Nella parte più meridionale del lago di Garda si trovano alcuni parchi divertimento (Gardaland e Movieland Park) e una serie di località come Sirmione e Peschiera del Garda. Ideali per un fine settimana con tutta la famiglia o semplicemente come rifugio dalla frenesia di tutti i giorni.

La zona più settentrionale di questo lago, caratterizzata da montagne più alte e coste più ripide è meno conosciuta ma sicuramente più adatta agli appassionati del trekking e delle gite in bicicletta. Malcesine, Brenzone sul Garda e Riva del Garda sono spot noti agli amanti di questi sport; che sono anche scelti da molte aziende come luogo per testare le nuove attrezzature. Malcesine in particolare, grazie alla presenza di una funivia aperta tutto l’anno permette a chiunque di arrivare sulla cima del Monte Baldo. Da qui, camminando per alcune centinaia di metri si può ammirare un panorama senza paragoni delle montagne e delle coste del lago di Garda.

Le regioni dell’Italia sono ricche di luoghi dove trascorrere un piacevole fine settimana. In poche ore di macchina, senza avere la necessità di uscire dai confini nazionali si possono trovare piccole gemme di rara bellezza, che non aspettano altro che essere conosciute.

plus500

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *