Meraviglie in Giordania: il golfo di Aqaba

Comment

Turismo

La Giordania e le sue zone interne desertiche, è un paese che offre dei paesaggi da togliere il fiato. In grado di attirare il turismo, il più bel posto è dato sicuramente dal Golfo di Aqaba. Questo Golfo è una zona situata al sud del paese e include la città omonima bagnata dal Mar Rosso. Meraviglioso e allo stesso tempo importante perché risulta essere il porto giordano più importante

Ci troviamo pur sempre nel Mar Rosso , popolato da fauna di ogni tipo come pesci balestra e anemoni di mare, ma anche i pesci pagliaccio, i pesci ago e gli squali balena (tranquilli non mordono!). Insomma il Golfo di Aqaba è bello da vedere, bello da vivere…. Un vero paradiso subacqueo

La fama di Aqaba

La fama di Aqaba comincia già durante la prima guerra mondiale quando Tomas Edward Lawrence la conquistò. Si tratta del famoso Lawrence d’Arabia, che tolse il territorio all’egemonia dei Turchi-Ottomani.

Questo perché il golfo di Aqaba rappresenta il solo reale sbocco sul mare della Giordania. Contando una popolazione di oltre 100.000 persone, ha un alto tasso di flusso turistico forse anche per il suo clima temperato: basti pensare che durante l’inverno è raro che si scenda al di sotto dei 20°, grazie alle montagne desertiche che la attorniano.

La costa del Golfo di Aqaba è tra le più belle del Mar Rosso, con spiagge assai accoglienti e una barriera corallina variegata sia per flora che per la fauna.

Aqaba è situata di rimpetto all’Arabia Saudita nel golfo di Aqaba , distante solo 20 km dal confine con l’Israele. È considerata il luogo più bello della Giordania grazie alle spiagge di sabbia bagnate dal mare con sfumature turchesi, blu e azzurre e per chi volesse fare un’escursione marina, si potranno ammirare tantissimi pesci come il pesce pappagallo, razze, pesce clown, il pesce napoleone e così via.

Alla scoperta del golfo di Aqaba

Il golfo di Aqaba si trova tra la penisola Araba e la penisola del Sinai ma in esso si affacciano anche l’Egitto e Arabia Saudita e persino Israele. Questo golfo è il luogo prediletto per chi ama le immersioni e le osservazioni marine perche’  pullula di coralli ed è ricca di biodiversità.

Anzi i suoi fondali sono fantastici e dall’aria misteriosa per i vari relitti affondati a causa di incidenti o altro. Tra questi relitti (ed è questa la cosa straordinaria)  si sono creati degli habitat naturali con varie forme di vita che sorprendono la vista dei sub.

E infatti già tuffarsi a pochissima distanza dalla costa aiuta gli amanti del fondale marino ad ammirare e rimirare un magico mondo subacqueo  fatto di pesci che saltano nell’acqua….

No solo le immersioni possono farsi ad Aqaba. Altre attività che attirano i turisti sono la vela, la pesca, lo snorkeling ed escursioni su barche trasparenti che consentono ai meno pratici di dare comunque un’occhiata al “fondo del mar”

Un’altra attrazione turistica è data dall’osservatorio ornitologico, ma anche dal centro di scienze marine, dal museo archeologico e quello delle antichità e dal forte mamelucco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *