L’amore: tante emozioni in un mistero

Comment

Famiglia

L’amore è il sommo dei sentimenti, ma come per tante cose, anche qui gli scienziati si sono incuriositi provando a darne una spiegazione più razionale. Hanno fatto appello alla chimica, o alla biologia, hanno esaminato tutte le sostanze possibili e immaginabili, in particolare quelle che creano dipendenza, ma le risposte sperate ancora non sono arrivate.

Cosa spinge l’amore a rimanere ancorati ad una persona per l’eternità? Cosa spinge un uomo a sentirsi protettivo per amore nei confronti della donna? O cosa spinge una donna ad essere talmente “ossessionata” dal suo uomo al punto di uccidere, come accadde a Lee Morgan?

Il mistero dell’amore: ad oggi non ancora svelato

La storia ci insegna che la mente umana è andata avanti con il tempo, ce ne sono state di scoperte e invenzioni, ma una spiegazione dell’amore ancora non è giunta nei libri di scienze. E infatti si parla del mistero dell’amore, un segreto non svelato anche se in molti ci provano e si arrampicano a dare un loro significato alle farfalle nello stomaco che almeno una volta nella vita tutti hanno provato.

Vive di gradi e stadi l’amore, inizia in tenera età quando si scopre un mondo fatto di bacetti e messaggi dolci, cioccolatini e brioche divise in due. Per poi passare ad un valore più profondo, un solco inesorabile che vive nei cuori di chi fa della propria storia d’amore una ragione di vita.

Passione, foga, tenerezze, coccole, gesti eroici per vivere quella favola che tutti sogniamo, per vivere quella spensieratezza incosciente e spontanea. Una ventata di aria fresca in una vita a volte troppo monotona. Non esistono barriere o limiti: perché quando si ama, lo si fa sopra ogni cosa.

Batticuore per il mistero dell’amore: ma com’è possibile?

Gli scienziati cercano a tutti i costi la prova scientifica dell’amore perché sono molti i sintomi fisici che subiamo quando siamo innamorati. Primo tra tutti il batticuore. Le palpitazioni aumentano, si accelera il battito, e le persone inevitabilmente si ammalano d’amore.

Chimica e attrazione sono il binomio perfetto per questa condizione personale che non ha via di scampo: l’istinto protettivo, la voglia di abbracciare e di respirare quel profumo, non hanno prezzo e non sono barattabili con nessun altro bene di valore. Quando amiamo, scegliamo una persona con cui condividere la quotidianità, il bello il brutto, cerchiamo similarità ma anche persone completamente opposte a noi. E quando davanti agli occhi appare la persona giusta, il cuore va in subbuglio. È fatta: siamo vittime del colpo di fulmine.

L’irrazionalità dell’amore

Perché e come nasce l’amore sono i due quesiti base che la scienza vorrebbe rispondere ma che ahimè non ha ancora, e forse non avrà mai, lo strumento giusto per dare una soluzione razionale.

Gelosia, passione, felicità, mani sudate, collera e mitezza, tutte emozioni che miste tra loro sono l’ingrediente perfetto per un amore senza via di fuga. E anche se oggi è cambiato il modo di innamorarsi e di amare, nessuno può liberarsi di un simile sentimento. Un sentimento irrazionale che non segue nessuna logica se non la sua, che vive di sorrisi, di momenti insieme. Tutti lo vogliono, tutti lo cercano, nessuno vuole farne a meno, anche se può essere un amore amaro, c’è e va vissuto. Non c’è logica spiegazione ma una cosa è certa: meglio aver amato e perso che non aver amato mai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *