Qui UBI l’internet banking di UBI

Comment

Economia

Vivere senza internet, oggi, sembra quasi impossibile. La grande facilità di accesso a questo pratico strumento, ci fa vivere come intollerabile  una temporanea impossibilità del suo utilizzo attraverso i vari terminali, quali computer, smartphone e tablet. Tra la molteplicità di servizi fruibili attraverso internet troviamo anche l’internet banking.

Si perde il conto della molteplicità di operazioni  che si possono compiere e di informazioni che si possono reperire, in maniera facile e veloce attraverso questo sistema. Tra i vari servizi di Internet Banking offerti, vogliamo parlare di Qui UBI, specificando che adesso è possibile usufruire dei vari servizi attraverso l’accesso al sito ufficiale di Ubi Banca.

A questo proposito segnaliamo questa guida su quiubi realizzata dallo staff di finanzamia.com che ne ha analizzato tutti i singoli aspetti in modo estremamente preciso e accurato.

Cos’è Qui UBI

Come abbiamo detto, si tratta di un servizio di Internet Banking di UBI Banca che consente di utilizzare a distanza informazioni e rendiconti. Consente anche di disporre del proprio conto con vari strumenti. Per poter usufruire di questo servizio basterà essere intestatario (o cointestatario) di un conto presso UBI Banca, oppure intestatario di una carta di moneta elettronica. Al servizio potrà accedere anche un delegato. Il piano informativo permette di consultare tutto ciò che riguarda il rapporto instaurato tra utente banca.  Ad esempio si potrà consultare la lista movimenti, la lista delle operazioni compiute, la lista di eventuali mutui e finanziamenti in corso, lo stato degli assegni, il saldo e i movimenti del conto e delle carte di credito.

Sul piano operativo è invece possibile effettuare ricariche telefoniche ma anche bonifici bancari. Si possono comprare e vendere strumenti finanziari quotati nel mercato italiano e in quello estero. Si potrà effettuare il pagamento dei bollettini premarcati o in bianco, come di bollettini MAV o RAV, pagare il bollo auto e i modelli F24,  come anche bollette di telefonia fissa. E’ possibile inoltre ricevere informazioni, attraverso l’utilizzazione del sistema sms, direttamente sul proprio cellulare. Si può utilizzare il servizio telefonico di risponditore automatico, disponibile 24 ore su 24 per 365 giorni all’anno. In ogni caso è bene sapere che si tratta di un servizio accessorio rispetto a quello del conto bancario ed è un servizio non obbligatorio ma facoltativo.

La sicurezza

L’accesso al servizio è reso sicuro sulla base dell’utilizzazione di codici identificativi univoci. La password viene sottoposta, inoltre, a modifiche periodiche come nei maggiori portali. Le operazioni, prima di essere concluse, vengono sottoposte all’approvazione tramite l’utilizzazione di specifici codici identificativi univoci.

I costi del servizio quiubi

Si tratta del pagamento di un canone mensile di pochi euro, che varia sulla base della tipologia di profilo scelto. Difatti si tratta di un servizio personalizzabile, dove si può chiedere di accedere soltanto al piano informativo o di accedere anche a quello dispositivo e abbinare le operazioni effettuabili del tutto liberamente. Tutto andando da un costo che va da un minimo di 1 euro fino a un massimo di 3 euro al mese. I profili disponibili sono 4: informativo, a costo zero; banking, con canone mensile di 1 euro; Trading, con canone mensile di 2 euro; e infine Trading top, con canone mensile di 3 euro. Ovviamente questi ultimi due profili torneranno utili per chi vuole investire in mercati regolamentati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *