I vantaggi di una tenda da sole

Comment

Casa
tende da sole

Durante i mesi estivi, specie al nel Sud Italia, senza una tenda da sole è difficile fruire al meglio di terrazzi, balconi e giardini esposti. Spesso si fa uso di coperture esterne per il giardino, e di coperture interne per gli ambienti domestici, anche utilizzando tende da interno, ma in realtà le tende da sole, a partire dalle tende da sole a bracci, sono sempre la soluzione migliore per schermare i raggi solari e per godersi gli spazi anche nelle ore più calde così come consiglia e raccomanda Tendaflex.

Tende da sole, ecco quali sono i vantaggi

Oltre a poter utilizzare gli ambienti esterni anche d’estate, ed in particolar modo nelle ore di punta, le tende da sole svolgono tante altre funzioni ed offrono pure tanti altri vantaggi non indifferenti e non trascurabili. Nel dettaglio, l’uso di tende da sole protegge la privacy, migliora l’estetica dell’edificio e garantisce, cosa che di certo non guasta, pure un risparmio sulla bolletta elettrica.

Analizzando i vantaggi uno per uno, la tenda da sole protegge la privacy in quanto tiene lontani gli sguardi indiscreti, così come protegge dai raggi UV e porta ad evitare di accendere più del dovuto il condizionatore. Inoltre, scelta in perfetto abbinamento con la casa, la tenda da sole funge pure da ottimo elemento decorativo.

Come scegliere la tenda da sole giusta

Nello scegliere la tenda giusta per la propria abitazione, si raccomanda di rivolgersi sempre ad un rivenditore/installatore specializzato in modo tale da sostenere una spesa tale da offrire poi tutti i vantaggi sopra indicati. E questo perché, tra le tipologie di tende da sole, c’è la tenda da sole a bracci, la tenda a caduta, la tenda da sole ad attico, ma anche quella a capottina e la tenda da sole a pergolato.

Tipologie tende da sole, da quella a bracci a quella a pergolato

Nel dettaglio, la tenda a bracci è in genere consigliata per i balconi e le finestre, e comunque in presenza di piccole dimensioni ed a fronte di una schermatura/protezione che è solo ed esclusivamente frontale. La tenda da sole a caduta, invece, offre protezione frontale e laterale, mentre quella ad attico è ideale per i grandi spazi esterni, ed è bene acquistarla automatizzata in quanto quella manuale può essere faticosa da aprire e da chiudere. La tenda a capottina ha invece una struttura a ventaglio, mentre la tenda da sole a pergolato è consigliata per terrazzi, lastrici solari e giardini.

Indipendentemente dal tipo di tenda da sole scelta, per farla durare ci sono poi dei piccoli accorgimenti che è bene sempre seguire. In particolare, è bene non lasciare mai aperte le tende da sole quando piove e/o quanto c’è troppo vento, così come non vanno mai chiuse quando sono troppo bagnate altrimenti è alto il rischio di formazione di muffe. In più, dopo che ha finito di piovere, per quanto detto, è bene riaprire la tenda da sole al fine di farla asciugare completamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *